Archive for the ‘Restauri e rivisitazioni’ Category

La Villiers del 1953 – Finita

20 marzo 2013

Eccomi, di nuovo meccanico dopo un inverno di articoli cicloturistici.
Niente di meglio che ricominciare con questo gioiello.
Dopo aver sperato invano in un recupero dei suoi pezzi cromati, l’ho montata con serie sterzo Michelin Italy (cioè una Miche di chissà che decennio) e pedivelle Was.
Approfittando della sua linea sportiva l’ho aggiornata utilizzando l’alluminio: manubrio 3ttt, leve freni sport, pinze freni Balilla, cerchi Ambrosio su mozzi Ursus.
Coperture color mattone, come se il tempo si fosse fermato a 50 anni fa, ma con banda catarifrangente laterale e strato antiforatura.
La catena è una pista color argento.
E’ rimasta una monovelocità, con ruota libera Everest da 16 denti (la guarnitura è una 42, ha lo stesso rapporto della Chiorda).
L’eleganza classica della sella e delle manopole in pelle era una richiesta fondamentale di Guido, confermata dai pedali MKS stile retrò.
Il Reelight (modello SL120 col condensatore) è una mia iniziativa, discutibile ma sempre interessante (del resto ne esiste un autorevole precedente su freni a bacchetta).
Bentornata!

Annunci

La Rimoldi 26″

10 luglio 2012

Recuperata in Ciclofficina Popolare Mazzafame per Matteino.
Progetto: nera e argento, con inserti blu.
Verniciatura industriale a polvere e recupero maniacale degli argenti originali: serie sterzo, movimento centrale e pedivelle.
Aggiunti i cerchi in alluminio (i suoi erano spaiati e stanchi) e il manubrio condorino.
Parafanghi e copricatena, tirati a lucido, serviranno più in là.
Gli inserti blu sono ben visibili, per cui vi lascio alle foto.
Matteo, ci vediamo in giro…

La Superba – Finita

19 dicembre 2011

Ecco il primo restauro dell’inverno 2011/12.
Recuperato e riverniciato il ferro. Bordeaux come lo voleva Angela.
Sostituiti, tenendo fede all’acciaio, i cerchi, il manubrio e le pedivelle.
Rifatto l’impianto elettrico, tradizionale a dinamo, e cambiate le coperture. La catena mi si è spezzata spingendo in salita durante il collaudo ed è stata immediatamente licenziata.
Oltre al lucchetto e al campanello, vero orgoglio di questo restauro, ho recuperato freni e sella.
Cara Angela, come si dice: buone pedalate e complimenti alla mamma.

La Proiettile – Atto Finale

4 dicembre 2011

Eccola, è pronta.
L’ho raccontata nei post precedenti e, trovata la guarnitura, mancavano solo una catena pista color argento e una piega manubrio adatta: corna di bue, spinta al massimo.
Nasce così, senza compromessi nè adattamenti.
Nonostante la possibilità di girare il cerchio posteriore sulla ruota libera, non ci ho messo neanche un freno: deciderà chi vorrà provare a domarla.
Dati tecnici

Una classica: vintage anni ’50 con il contropedale

10 dicembre 2010

Ricostruita liberamente con pezzi nuovi e usati dal telaio riverniciato. Crema e verde, elegante. Rossa, sportiva. Dati tecnici

Dallo scatto fisso al contropedale in un mese

27 agosto 2010

Preparata con lo scatto fisso.
Adottata da Luca che, con idee chiare e gran gusto, l’ha voluta con il contropedale.
Decisamente più elegante. Dati tecnici

Una bella bicicletta

29 maggio 2010

La Coimbra…
Fedele destriero del Vins, finchè ha potuto sopportarlo, ha visto cambiare il suo destino diventando nera.
Accoppiata a due cerchi d’epoca verniciati in giallo è stata allestita comoda, fino a sembrare un po’ retrò.
Poi è stata personalizzata da Sara, che puntava ad un assetto più tagliente. Buon viaggio

La magia del contropedale

13 aprile 2010

Bicicletta donna bianca e rossa. Più che un restauro una rivisitazione totale… Dati tecnici

Una cruiser bianca, oro e blu

23 marzo 2010

Ricostruita con pezzi nuovi e usati dal telaio riverniciato. Bianca, per sfidare il fango con classe. L’oro e il blu delle anodizzazioni per il dinamismo. Dati tecnici

La bici di Lorenzo

12 febbraio 2010

Già di Roberto negli anni ’80. Restauro voluto da suo padre, ormai nonno, per il primo nipote.
Bentornata. Dati tecnici