La Villiers del 1953

Ecco un altro bel restauro, questo commissionato dai F.lli Cortellezzi.
Il marchio Villiers è presente su telaio, serie sterzo, guarnitura e pedivelle.
Sulle leve dei freni è ben visibile una T che non so ancora a cosa imputare.
Da smontare e rimettere in forma, possibilmente valorizzandone le cromature delle congiunzioni, dei pedali e del manubrio.
Ci aggiorniamo.

Annunci

6 Risposte to “La Villiers del 1953”

  1. Alberto Says:

    Sto restaurando anch’io una bellissima Villiers acquistata da un anziano signore Milanese…si sa qualcosa di questo marchio? Sono bici di valore? l’unica cosa che ho trovato è stato questo http://bikepassion.org/storia/186-motori-villiers-engineering.html a quanto pare le bici Villiers sono una rarità…..ma sarei grato di sapere di più a riguardo.

  2. Alberto Says:

    altra domanda….come faccio a risalire all’anno esatto di produzione? sul telaio ho trovato solo la sigla IB 7924….

    • viaggiatorierranti Says:

      Anche in questo caso non posso aiutarla: ho dedotto l’anno di fabbricazione in modo “improprio”, calcolandolo in base all’età dell’acquirente ai tempi che furono. Buona ricerca, alla prossima!

  3. viaggiatorierranti Says:

    Leggi anche:
    https://viaggiatorierranti.wordpress.com/2012/08/03/la-villiers-del-1953-parte-seconda/

  4. Ezio Bologna Says:

    La T sulle leve freni indica che il manubrio è di una Taurus; la bici è degli anni ’50 ma dovresti rimettere il cambio a 3 velocità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: