Milano Lecco con RiCiclO

27 novembre 2017

Bella gita di 75 km seguendo il Piccolo Naviglio Martesana e l’Adda

Altre foto sulla pagina Facebook di RiCiclO

Percorso e altre foto sul mio profilo Strava

Annunci

La Wolter anni ’20

11 ottobre 2017

Nel marzo 2016 Teo partecipa alla Milano Sanremo anni ’20 e si fa contagiare dall’atmosfera irresistibile della Gran Corsa: tre giorni su biciclette d’epoca con un organizzazione puntuale e ospitale. Quando me ne parla, il virus si propaga subito: sono già stato coinvolto dal fenomeno delle ciclostoriche con l’Eroica di Gaiole 2015 e l’Eroica di Primavera 2016, e mi faccio procurare questo mezzo quasi centenario. Mi sento ancora un po’ scettico, ma l’uomo rilancia: a patto di partecipare insieme alla Milano Sanremo 2017.

La provo a luglio e la uso durante l’estate, ma il vero test arriva con la pedalata d’epoca organizzata da Teo a settembre. A questo punto l’Eroica di Gaiole a ottobre 2016 è da sballo. Qualche giretto autunnale e l’Artica di Lonigo a gennaio 2017. Una prova al Passo del Turchino i primi di marzo e poi la Gran Corsa: spettacolare e superiore alle aspettative.

Gran Corsa primo giorno
Gran Corsa secondo giorno
Gran Corsa terzo giorno

In primavera sono alla prima ciclostorica DOCG e a Montalcino per l’Eroica di Primavera 2017. A settembre cambio i pattini dei freni in vista della Superba di Nervi (passo al sughero, non so se mi spiego). Ne approfitto per scattare qualche foto alle meccaniche e finalmente anche la Anni ’20 trova il suo articolo sui Viaggiatori Erranti!
Telaio Wolter in acciaio fine anni ’20. Cerchi in legno montati a tubolari. Guarnitura 44 denti e giro cerchio posteriore 18-22. Manubrio corsa stretto nichelato. Sella Idéal in pelle.

Notturna in Valle Olona

11 ottobre 2017

Sabato 7 ottobre 2017

Leggi articolo e guarda le foto su RiCiclO

La Superba 2017 – resoconto fotografico

5 ottobre 2017

Domenica 24 settembre 2017
https://www.lasuperbavintage.it/
Guarda il percorso su Strava

Valle Olona – Campo dei Fiori – Laghi Varese e Comabbio – Ticino e Villoresi

22 settembre 2017

Giovedì 21 settembre, uscita solitaria per manifestare contro arroganza e maleducazione.
Classico caso di convergenze e coincidenze inevitabili: un po’ di malessere latente da animale in gabbia, sto correndo poco per acciacchi vari, una bella pedalata qualche giorno prima, il risveglio pensando a un giro lungo da programmare per chissà quando (magari mettendoci la salita a Campo dei Fiori), due tre giorni di bel tempo e anche oggi giornata meravigliosa.
Finché non sono salito sul treno non ho realizzato, poi ho capito: è oggi il giorno. Sono sceso a metà strada e sono rientrato.
Dopo due ore stavo pedalando nervoso in Valle Olona. Per stancarmi c’è voluta la salita. Per rilassarmi ho dovuto aspettare il Ticino. Poi il rientro lungo il Villoresi: stanco, troppa strada per i miei canoni.
Con la Titanio, anche lei molto nervosa: mi sto abituando troppo alla Anni 20?

Percorso e altre foto qui

In gita con RiCiclO

19 settembre 2017

Domenica 17 settembre 2017.
Da Legnano a Sesto Calende e ritorno lungo il Ticino e il Villoresi.
Bella giornata di sole tra un giorno di pioggia e l’altro, e in buona compagnia!

Guarda il percorso

Qualche foto

E si finisce anche sulla stampa locale!

Prossimi appuntamenti con RiCiclO

2017_09_17_SestoCalende_Ticino_Legnano

Eroica Montalcino 2017

12 maggio 2017

Arrivo a Montalcino in bici nel pomeriggio di sabato 6 maggio, reduce da tre giorni di vacanza a pedali nel Chianti. Umore alle stelle e una cresta esagerata.
Già prima di entrare in città cominciano gli incontri: prima passano in auto Giaigix e Guido e poi Riky e Flavia col furgone. Entro in paese coi transumanti, passo di fianco a Gianni che intervista Piero Lombardi in una piazzetta laterale, e trovo Irene che se la passeggia tranquilla. Sensazioni di ritrovo e aspettativa per l’evento. Tutt’intorno la festa è in pieno fermento.
Raggiungo Teo allo stand e di colpo mi investe il freddo: ho ancora addosso i vestiti bagnati e tira un vento teso che non fa prevedere niente di buono.
Il tempo di cambiarmi al volo davanti allo stand dell’Officina del Papillon, che ospita orgogliosa la Wolter anni’20, e il vento diventa bufera.
Qualcuno aggrappato al gazebo che vuol volare via, altri a ripararsi dalle raffiche.
Dopo un interminabile ora di dubbi Teo decide di smontare tutto, al diavolo! Un’altra ora di lavoro febbrile in gruppo e si chiude la baracca.
Umore nero, stanchezza, saltano gli schemi e anche per la cena non si decide niente… Ognuno per sè quindi? Che tristezza… Fortuna che passiamo dalla casa, trovata chissà come dalla solita Irene: un casale perso nel nulla con cinque camere e stanzone da pranzo con camino. Qui troviamo Andrea e Lara che han fatto un po’ di spesa. Tra focaccia e prosciutti locali, la frutta dei Marini, il farro del pacco gara, la birra di Guido, il vino del contadino, dal nulla viene fuori una serata eccezionale, di menu e di compagnia, chiusa con fonduta di cioccolato e mezzo ciucco. Questi sono i Ciclisti DOCG!
Andiamo a letto va’, che domani c’è l’Eroica, ma quella non ve la racconto… vi dico solo che ho mangiato la ribollita col numero uno… Oh, dico: il numero unooooooo!!!!!!

Qui il percorso (e altre foto)

Avvicinamento Eroica Montalcino 2017

12 maggio 2017

Tre giorni sulla Chiorda, coi colori di RiCiclO e Ciclopop Babele, in compagnia di Gianni e Marco Invernizzi.
Leggi articolo

Guarda i percorsi:
Primo giorno: San Miniato – San Gimignano
Secondo giorno: San Gimignano – Siena
Terzo giorno: Transumanza a pedali da Chiusi a Montalcino

Valle Olona e Castelseprio

19 aprile 2017
17 aprile 2017
Grande pedalata di Pasquetta a Castelseprio con RiCiclO!
Leggi articolo
2017_04_17_Castelseprio_05
Guarda il percorso

Lago di Varese 09/04/2017

19 aprile 2017

Sarà stata la doppia salamella, il doppio tomino, il limoncello, non so… ma alla fine della grigliata dopo il giro dei ciclisti DOCG, Carlo parte con il mantra: bisogna godere la giornata fino in fondo, godere la giornata fino in fondo…
Chi la prende sul ridere, chi ci pensa e lascia perdere, ma ormai l’esca è lanciata… Laura e Silvia con le bici nuove non resistono, e io? In che senso io? Devo dirti di no? Ma quando mai…
Scendiamo al lago e pedaliamo, “tanto facciamo un pezzo e torniamo indietro vero?” Le bici e le gambe viaggiano talmente bene che non ci facciamo neanche caso: un’oretta e mezza e alle 20:15 chiudiamo il giro.
A casa tempesta, ma che bello filare così veloci lungo la pista cercando di arrivare prima del buio…

Guarda il percorso